TI HO VISTA SORRIDERE ANCORA • ONLINE IL NUOVO VIDEOCLIP

E’ uscito, in anteprima su Leggo.it, il Videoclip di Ti ho vista sorridere ancora, quarto singolo estratto dall’ Album Appunti sulla Felicità, pubblicato lo scorso novembre per l’etichetta Atmosferica Dischi.

 

 

Il singolo è in rotazione radiofonica da Venerdì 21 Giugno.

La Canzone è un omaggio ad una ragazza e alla sua rinascita. Il tempo del suo riscatto e delle sue ragioni. Il raccolto dopo una lunga ed estenuante semina, per tornare finalmente a sorridere con l’arrivo dell’estate e della sua contagiosa spensieratezza.

Il Videoclip è stato realizzato da Lorella Palma che ha preso in prestito la matita protagonista della copertina dell’album di Ratini per farne il suo strumento creativo. La matita si stacca dallo sfondo della cover del disco e comincia a dare forma, colore e immagini alle parole della canzone. Un Lyric Video animato, realizzato in motion graphic e time-lapse, che vuole essere un vero e proprio omaggio all’estate che torna a travolgerci con la sua spensierata bellezza.

***********************************

Ascolta il brano su Spotifyhttps://tinyurl.com/y3gbr9w7

Acquista l’ Album “Appunti sulla Felicità”: https://tinyurl.com/yaemx7ue

***********************************

– Canzone –

Testo e Musica: Jacopo Ratini

Produzione Artistica: Jacopo Ratini – Luca Bellanova – Jacopo Mariotti presso La Cattedrale Sommersa Recording Studio (Roma)

Voce: Jacopo Ratini

Chitarre: Jacopo Mariotti

Tastiere e drum programming: Luca Bellanova

Basso: Gerlando Accurso

Mix: Francesco Lo Cascio (Shin Tokyo Sound – Roma )

Mastering: Fabrizio De Carolis (Reference Studio – Roma)

Etichetta/Label: Atmosferica Dischi

***********************************

– Videoclip –

Artwork, animazione e montaggio: Lorella Palma

Soggetto: Jacopo Ratini – Lorella Palma

***********************************

TI HO VISTA SORRIDERE ANCORA 

Ti ho vista sorridere ancora, con gli occhi pieni di avventure e in spalla uno zaino di storie di chi ha imparato a sognare.

Dopo un’autostrada di scale, incollando pezzi di vita, ti ho vista sorridere ancora senza incrociare le dita.

Tornerai con l’estate a raccogliere le tue ragioni, ad innamorarti di nuovo senza fare rumore.

Tornerai a raccontare quei viaggi che sanno di mare, alzando il volume alla radio senza pensare.

E il tempo rimane sospeso a guardare i tuoi occhi, invidioso.

Ti ho vista brindare alle stelle, ubriaca di sensi e di vita, cibarti golosa del mondo fino a leccarti le dita.

E ogni cicatrice è un messaggio tatuato sulla pelle nuda, un vocabolario di storie da sfogliare con cura.

Tornerai con l’estate a raccogliere le tue ragioni, ad innamorarti di nuovo senza fare rumore.

Tornerai a raccontare quei viaggi che sanno di mare, alzando il volume alla radio senza pensare.

E cammini… Leggera… E il tempo rimane sospeso a guardare i tuoi occhi (i tuoi occhi), invidioso.

Tornerai con l’estate a raccogliere le tue ragioni, ad innamorarti di nuovo senza fare rumore.

Tornerai a raccontare quei viaggi che sanno di mare, alzando il volume alla radio senza pensare.

E il tempo rimane sospeso…