Toneremo al Baratto!

200014528-003

Vedrai, presto,”Toneremo al Baratto!”.

Lo sento ripetere in continuazione. Una sorta di mantra, una premonizione.

Una frase che, evidentemente, sta bene con tutto e che ti rifilano anche nel contesto più impensabile: “Guarda che nuvole minacciose, sento che pioverà! E sento che… “Torneremo al Baratto!” . La parola Baratto mi fa tornare in mente la mia insegnante di storia delle elementari che parla di pastorizia e agricoltura. Scopro che esiste anche la “Baratteria”, un luogo in cui, nel Medioevo, si giocava d’azzardo e nel quale era frequente l’uso della bestemmia. A me la parola Baratteria fa pensare alla Baguetteria. Vado in banca, alle poste, poi passo in Baratteria a scambiare un filone di pane fresco con tre bestemmie appena sfornate e me ne torno a casa.

Quando sento quel “Torneremo al Baratto!” mi immagino al Supermercato mentre sto  pagando la spesa. La cassiera dice “Sono 60 euro!”. Io imbraccio la chitarra e le domando “Italiano o straniero?”. “Italiano”, risponde, e comincio ad intonare un classico della canzone italiana. Finisco la mia performance e lei, con aria soddisfatta mi fa: “Perfetto, siamo apposto!”. Oppure penso al gestore di un locale che retribuisce le mie serate musicali con mozzarelle di bufala e ortaggi. A pensarci bene, aprire un “Frutta e verdura” o un Caseificio non sarebbe un’idea malvagia, visti i tempi… Quindi ben vengano queste benedette mozzarelle. Qualcuno disse: “Punta dritto alle Stelle, se sbagli cadrai sulle nuvole”. Io dico: “Punta dritto alla Bufala, se sbagli… non morirai di fame!”.

[dalla Rubrica “Narratini” pubblicata sul mensile “Gino Magazine” pag. 36: http://issuu.com/ginomagazine/docs/gino_magazine_maggio_2014]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Altri articoli interessanti

40 Modi per Essere Creativi

1. Fare liste o elenchi puntati.2. Portare sempre un taccuino con sé.3. Scrivere liberamente, senza porsi dei limiti.4. Staccarsi dal