Voglio Innamorarmi (J. Ratini)

Voglio innamorarmi di qualcuno che giochi a nascondino col mio cuore,

che mi tenga sempre in bilico su un filo teso

e che mi faccia vibrare in attesa che io cada nel mare degli amanti comuni.

 

Voglio innamorarmi di quell’amore maestoso e potente

che consuma l’anima e inebria la mente.

Di quell’amore indelebile come un tatuaggio,

cieco come una cataratta

e brillante come un fulmine a ciel sereno.

 

Voglio innamorarmi come dei dribbling di Maradona,

delle rovesciate di Pelé e dei colpi di classe di Baggio.

Come della voce di Elvis, dell’ingegno di Rino Gaetano

e della vita spericolata di Vasco.

 

Voglio innamorarmi come di Piazza Navona, del Colosseo,

del Pantheon e del Vittoriano.

 

Come di un racconto di Bukowski, di Coelho, della Fallaci e della Yoshimoto.

 

Come della sensualità di Marilyn e dell’eleganza della Hepburn.

 

Come di un film di Sordi, delle maschere di Totò e del portamento di Gassman.

 

Voglio innamorarmi di un’emozione che superi la soglia della ragione

e di due occhi pieni di storie, senza confine.

 

Voglio innamorarmi senza più deludere il mio cuore

e senza più ferirne un altro

che continua, inesorabilmente, ad amarmi.

 

(Dal Libro “Se Rinasco Voglio Essere Yoko Ono”: http://www.ibs.it/code/9788898149018/ratini-jacopo/se-rinasco-voglio-essere.html)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Altri articoli interessanti